fbpx

Licenziamento a Roma e Pomezia

Il licenziamento è l'atto con il quale il datore di lavoro  recede unilateralmente da uno o più rapporti di lavoro  subordinato.

Quando avviene il licenziamento

Il licenziamento è possibile solo in presenza di specifiche motivazioni attinenti alla condotta del lavoratore (licenziamento disciplinare, per giusta causa o per giustificato motivo soggettivo) o alla situazione economica in cui si trova l'azienda (licenziamento per giustificato motivo oggettivo).

Impugnazione del licenziamento

Il licenziamento intimato in assenza di motivazioni lecite che lo sorreggano può essere impugnato attraverso qualsiasi atto scritto (di norma una lettera spedita per raccomandata o via p.e.c.), con cui il lavoratore comunica al datore di lavoro la sua intenzione di contestare la legittimità del provvedimento.

Termini del licenziamento

L’ impugnazione del licenziamento deve avvenire entro il termine di 60 giorni, a pena di decadenza, dalla data del licenziamento stesso o dalla comunicazione dei motivi, qualora richiesti.

L'impugnazione è inefficace se non è seguita, entro il successivo termine di 180 giorni, dal deposito del ricorso o dalla comunicazione alla controparte della richiesta del tentativo di conciliazione.

Procedura di licenziamento

Riguardo la procedura di licenziamento, questa varia tra licenziamento disciplinare (per giusta causa o giustificato motivo soggettivo) e non disciplinare (giustificato motivo oggettivo).

In quest’ultimo caso, è necessaria la forma scritta a pena di inefficacia. La lettera di licenziamento deve quindi essere consegnata a mano o per posta al lavoratore e solo da quel momento produce i suoi effetti. La lettera può non contenere i motivi del licenziamento ma, se richiesti, il datore di lavoro ha 15 giorni di tempo per fornirli.

Per il licenziamento disciplinare, che deve essere preceduto dall’apertura di un apposito procedimento, la procedura è quella prevista dallo Statuto dei lavoratori; non può essere intimato prima di 5 giorni dalla contestazione ed obbliga il datore: a contestare per iscritto l’addebito in modo immediato, specifico ed immutabile; ad usare un codice disciplinare posto a conoscenza di tutti i dipendenti; a rispettare il diritto di difesa del lavoratore.

In caso di licenziamento senza giusta causa in aziende con più di 15 dipendenti, se il lavoratore è stato accusato di aver compiuto gravi violazioni e il giudice accerta l’insussistenza dei fatti contestati, questi ha diritto ad un risarcimento ed alla reintegrazione.

Per questo il supporto di un legale esperto in diritto del lavoro è fondamentale! Contatta lo Studio Legale Flaminio, senza alcun impegno via mail o telefonicamente.

Licenziamento a Roma e Pomezia – Studio Legale Flaminio

Contattaci per un preventivo gratuito

Affidati a noi, i nostri esperti sono sempre a tua disposizione

I nostri ultimi casi di successo

Dicono di noi

Perché scegliere noi

Avvocato diritto del lavoro a Roma e Pomezia

Nato alla fine degli anni 80, lo Studio Legale Flaminio si è specializzato nella difesa dei dipendenti dagli abusi del datore di lavoro, facendo del diritto del lavoro il proprio core business; l’ampia casistica affrontata, ha permesso allo Studio di conoscere nello specifico tutti gli aspetti rilevanti della materia, così da garantire al cliente un servizio altamente qualificato.

Esperti in diritto del lavoro

Nato alla fine degli anni 80, lo Studio Legale Flaminio si è specializzato nella difesa dei dipendenti dagli abusi del datore di lavoro, facendo del diritto del lavoro il proprio core business; l’ampia casistica affrontata, ha permesso allo Studio di conoscere nello specifico tutti gli aspetti rilevanti della materia, così da garantire al cliente un servizio altamente qualificato.

Lo Studio Legale Flaminio opera a Roma, Pomezia, Bologna e Paola (CS)

Con una consolidata esperienza in materia, i legali esperti dello Studio si occupano, nello specifico, di assistere e tutelare i propri clienti in ogni fase e aspetto del rapporto di lavoro, con particolare attenzione, tra gli altri, ai casi di licenziamento, mobbing, trasferimento, lavoro in nero e sanzioni disciplinari. Ulteriori ambiti di intervento riguardano i casi di contratti di apprendistato o part -time fittizi, di mancato rinnovo di contratti a tempo determinato o di riconoscimento delle mansioni superiori svolte dal dipendente.

Contattaci per un preventivo gratuito

Affidati a noi, i nostri esperti sono sempre a tua disposizione
Consulenza avvocato del lavoro

Mettiti in contatto con noi per una consulenza

Vieni a trovarci

Lungotevere Flaminio, 26 00196 Roma
Via Luigi Mancinelli, 100 00199 Roma (RM)
Via del Mare, 2/D 00071 Pomezia (RM)
Avvocato lavoro Roma
  • Lungotevere Flaminio, 26 00196 Roma
  • Via Luigi Mancinelli, 100 00199 Roma (RM)
  • Via del Mare, 2/D 00071 Pomezia (RM)
Tel. +39 06 8716 5280
info@studiolegaleflaminio.it

Servizi

Azienda